#ViaCopelli5: il punto sulle attività dell’assessorato

via Copelli 5
Inauguriamo oggi una nuova rubrica: #viaCopelli5 sarà il punto di riferimento sull’attività dell’assessorato del nostro Dino De Simone. Iniziative, appelli, novità amministrative e altro. Non solo: con lo stesso hashtag si potranno inviare commenti, suggerimenti e richieste di informazione sia via mail a progettoconcittadino@gmail.com che sulla nostra pagina Facebook.
NUOVA GESTIONE DEI PARCHI: CAMPO DEI FIORI AL CENTRO
Una nuova sfida per il territorio arriva da Regione Lombardia: la legge regionale 28 di razionalizzazione dei Parchi, approvata lo scorso novembre, ha come obiettivo quello di semplificare la gestione (oggi affidata a 80 enti gestori) e di incentivare l’accorpamento volontario tra parchi esistenti. Per questo sono state create nove Macroaree omogenee di riferimento, all’interno delle quali possono essere previste le fusioni. Lunedì sera nella sede di Legambiente Varese si sono incontrati enti locali, rappresentanti dei Parchi e associazioni ambientaliste. Il nostro Dino De Simone e il presidente del Parco del Campo dei Fiori Giuseppe Barra hanno preso l’impegno di coordinarsi sulle aree protette del territorio in modo che i Plis Valle Bevera e Cintura Verde siano effettivamente e concretamente parte di un’ “area vasta naturale” che avrà il Campo dei Fiori come punto di riferimento.

ADOTTA UNA STRADA 

Una campagna di partecipazione civica che sta raccogliendo molti consensi, ma c’è bisogno di sempre più varesini con la voglia di rimboccarsi le maniche. “Adotta una strada” è a pochi giorni dal suo lancio ufficiale, e già ci sono cinque gruppi che hanno dato disponibilità in diverse zone di Varese. Un ottimo inizio, ma non è ancora sufficiente.
“Vorrei che i cittadini si facciano comunità, per prendersi cura del luogo in cui vivono”, ha dichiarato Dino De Simone durante un’iniziativa di Legambiente, parlando proprio di “Adotta una strada”. Il progetto sta avanzando, e a breve è previsto un incontro tra i gruppi e il lancio pubblico dell’iniziativa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *